English (UK)Francaise (FR)Deutsch (DE)Español (ES)

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Home News

OSTELLO

posti letto | 83
accesso disabili |
sala soggiorno con TV
aria condizionata |
apertura | tutto l'anno
orari | 24h/24h
bancomat e carte |
bus | linee n.7 e 2
stazione | 1,8 km
aeroporto | 4,5 km
autostrada | 1,5 km

PERNOTTAMENTO

camera 2+1
camera 3
camera 4
camera 5/6
camera famiglia

SERVIZI EXTRA

colazione
catering per gruppi
internet point
wi-fi gratuita!
lavanderia self-service

News

Severini. L'emozione e la regola

PDF Stampa E-mail
Lunedì 09 Maggio 2016 15:46

La mostra presso la Fondazione Magnani Rocca di Mamiano di Traversetolo (Parma) dal 19 marzo al 3 luglio 2016, a cura di Daniela Fonti e Stefano Roffi, intende celebrare l’intera attività di Gino Severini

Leggi tutto... [Severini. L'emozione e la regola]
 

Maria Luigia a Sala Baganza

PDF Stampa E-mail
Lunedì 09 Maggio 2016 15:40

Sala Baganza luogo del cuore di Maria Luigia. È quanto si percepisce attraverso le lettere, i documenti, i dipinti della mostra “Maria Luigia a Sala Baganza”, inaugurata stamattina al piano Nobile della Rocca Sanvitale.

Leggi tutto... [Maria Luigia a Sala Baganza]
 

Rassegna Appunti Letterari

PDF Stampa E-mail
Lunedì 22 Febbraio 2016 11:29
L'Assessorato alla Cultura e la Biblioteca Comunale di Traversetolo organizzano, presso il Centro Civico "La Corte", la rassegna Appunti letterari: incontri con gli autori.

Sarà un occasione per dialogare con scrittori, studiosi ed editori, approfondirne la conoscenza, stimolare interessi e curiosità.

In totale, gli incontri saranno dieci e coinvolgeranno, da febbraio a maggio, numerosi scrittori ed autori le cui opere vertono su temi attuali e di interesse per la cittadinanza: l'educazione dei figli, il lavoro, la disoccupazione, la convivenza civile, la lotta alle mafie.

Gli incontri, tutti ad ingresso gratuito, si terranno al Centro Civico "La Corte Bruno Agresti" alle ore 21,00.

Ecco il calendario completo degli incontri:

3 febbraio 2016 Valerio Varesi "Lo stato di ebbrezza" ed. Frassinelli, 2015

12 febbraio 2016 “Via Libera” “Colpito”, letture e musica a cura della Scuola di teatro comunale Carmi. Interverrà Tiberio Bentivoglio testimone di giustizia Musiche di Rocco Rosignoli e Francesco Pelosi

FESTA DELLA DONNA 25 febbraio 2016 Elisa Ceci e Germana De Michelis "Di madre in figlia" Armando Editore, 2013

FESTA DELLA DONNA 8 marzo 2016 In collaborazione con Assessorato alle Pari Opportunita’ e Comitato “Sei di Traversetolo se...” SABAT MATER Spettacolo associato ad esposizione in Sala delle Colonne dal 6 al 13 marzo

10 marzo 2016 PAOLA CADONICI "Così è se mi pare" ed. Aracne, 2015

24 marzo 2016 Daniele Poto "Le mafie nel pallone" Ed. Gruppo Abele-Ega, 2010

7 aprile 2016 Nicola Maestri "Qualcosa manca" Ed. Epika, 2015

21 aprile 2016 Roberto Corradi "Su quel sasso c’era scritto" Ed. Decametro, 2015

28 aprile 2016 Loris Campetti In collaborazione con gruppo Giovani Cgil Parma "Non ho l’età Perdere il lavoro A cinquant’Anni" ed. Manni 2015

IL MAGGIO DEI LIBRI 5 maggio 2016 ANNA MATTIOLI: "Il tempo ritorna" TITO PIOLI: "Alfabeto mondo" Ed. Diabasis, 2015

 

Mercanteinfiera a Parma

PDF Stampa E-mail
Lunedì 22 Febbraio 2016 11:24
Prenderà il via presso Fiere di Parma, da sabato 27 febbraio fino a domenica 6 marzo, Mercanteinfiera la kermesse di antiquariato, modernariato e collezionismo vintage più longeva del panorama europeo.

Ampia in questa edizione, l'area dedicata al contemporaneo, con due collaterali:

"Sole o accompagnate": percorso di oltre 100 scatti realizzato in collaborazione con Fabio Castelli, ideatore di Mia Fair per stimolare il dibattito su una "diversa" visione del collezionismo. Tra i fotografi in mostra: Nan Goldin Rita Lintz, Lynne Lawner, Franco Fontana, Ulrich Tillmann.

"Parma 360 on view": immagini, video e performance per raccontare artisti come Pistoletto, Vico Magistretti, Enrico Robusti, Paolo Ceribelli e Maurizio Galimberti. Un progetto artistico che, in aprile, sarà portato in città.

Sarà inoltre ospitata la mostra dedicata a Mario Sironi. Tra le 90 opere esposte, "Il Mito", presentata al pubblico per la prima volta nella sua versione restaurata.

Per chi arriva dall'autostrada l'uscita suggerita per raggiungere Fiere di Parma è Parma Centro.

Apertura: tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 19.

 

Parma Street Food Festival

PDF Stampa E-mail
Lunedì 22 Febbraio 2016 10:57
Il 23, 24 e 25 aprile nella nostra città saranno tre giorni dedicati al cibo di strada, al cooking show e a molti altri eventi: piazzale della Pilotta ospiterà il Parma Street Food Festival, organizzato da Comune di Parma e Confesercenti Parma.

Per l'occasione 24 “food truck” arriveranno da tutta Italia, proponendo il miglior street food, nazionale e internazionale, in circolazione e dando vita, nel cuore di Parma, ad una tre giorni di cooking show, merende, aperitivi e cene all’aperto, che saranno accompagnati da tanti eventi per tutti, intrattenimenti musicali, giochi di luci e spettacoli, per grandi e piccoli, grazie alla partecipazione dell'Associazione Culturale Sognambuli, con burattini e truccabimbi, e di Gommaland.

“Questo evento – ha commentato l'assessore alle Attività produttive, Commercio e Turismo Cristiano Casa – rientra a pieno titolo nelle manifestazioni legate al riconoscimento a Città Creativa della Gastronomia Unesco per Parma.

Una iniziativa alla sua prima edizione, che speriamo possa diventare un appuntamento fisso, in grado di restituire ai cittadini un luogo storico del centro e di attrarre turisti a Parma”.

“Dopo Expo 2015 – ha spiegato Antonio Vinci, responsabile Marketing e Commerciale di Confesercenti Parma – è enormemente cresciuto l'interesse per lo street food, abbinato al food truck, ovvero cibo di strada e da passeggio: il Parma Street Food Festival risponde, per la prima volta in centro città, a questa tendenza. Abbiamo selezionato i migliori 24 truck food, coinvolgendo anche le imprese del territorio e creando un angolo dedicato anche alla tradizione”.

A spiegare nel dettaglio il programma e a dare qualche anticipazione è intervenuto Mirko Leraghi, coorganizzatore del Festival.

Dalle 10 alle 24 di sabato 23, domenica 24 e lunedì 25 aprile, si potranno scoprire tante specialità e provare nuovi sapori che sbarcheranno in piazzale della Pilotta, portati da foodtrucker di tante parti di Italia: dall'Ape scottadito, sempre presente nelle più grandi fiere di Food d'Italia, che giungerà a Parma direttamente da San Benedetto del Tronto, agli hamburger di Chianina dei BBQ Valdichiana, provenienti dal cuore della Toscana e famosi in tutta Italia, passando per CarCake e Churros, il dolce tipico spagnolo, entrato anche nelle migliori tradizioni della cucina venezuelana e di altre sudamericane.

Si potrà rivoluzionare la propria concezione di “fritto” grazie ad Ape Fritto, direttamente da Roma, ma anche riscoprire i sapori della cucina di una volta, attraverso gli ingredienti e le preparazioni di Family Food. E ancora, scoprire la cucina spagnola, grazie alle Las Bravas Street Food e imparare ad amare Lapanella, considerato uno tra i trenta migliori Food Truck d'Italia, sempre presente alle migliori fiere enogastronomiche italiane, e molto altro ancora.

Non mancheranno inoltre gli ospiti di eccezione: lunedì 25 aprile sarà presente al Festival Marcello Zaccaria, chef di Academia Barilla, che racconterà di sé e delle sue esperienze lavorative nei ristoranti di tutto il mondo. E' stato inoltre chiamato come giudice di cucina italiana in programmi come Masterchef e Topchef in Finlandia, Dubai, Romania, Libando e di recente è inoltre stato insignito dalla Federazione Italiana Cuochi del titolo di Ambasciatore della cucina italiana nel mondo.

Per accompagnare tante varietà di cibo e di sapori sarà presente il Beer Bike Baladin, pub mobile con sedute e bancone per birra da passeggio.

Infine, tanti ospiti per divertire e intrattenere il pubblico, primo fra tutti Aldo Piazza.

Parma Street Food Festival sarà un modo per celebrare nel centro cittadino il cibo nei suoi più variegati aspetti, a poca distanza dal titolo di Città Creativa della Gastronomia di cui Unesco ha insignito Parma, ma anche un modo per riscoprire e riappropriarsi degli spazi e delle bellezze cittadine, attraverso un momento di convivio e socialità.

 
<< < 2 4 > Fine >>

Pagina 2 di 4

Usiamo i cookie per migliorare il nostro sito e la tua esperienza su di esso. I cookie necessari per le operazioni essenziali sono già stati installati, a norma di legge. Per avere ulteriori informazioni sui cookie che usiamo e come rimuoverli, leggi la nostra Cookie Policy.

Accetti i cookie da questo sito?

Leggi la Direttiva Europea sulla e-Privacy