English (UK)Francaise (FR)Deutsch (DE)Español (ES)

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Home ostello

OSTELLO

posti letto | 83
accesso disabili |
sala soggiorno con TV
aria condizionata |
apertura | tutto l'anno
orari | 24h/24h
bancomat e carte |
bus | linee n.7 e 2
stazione | 1,8 km
aeroporto | 4,5 km
autostrada | 1,5 km

PERNOTTAMENTO

camera 2+1
camera 3
camera 4
camera 5/6
camera famiglia

SERVIZI EXTRA

colazione
catering per gruppi
internet point
wi-fi gratuita!
lavanderia self-service

L'Ostello della Gioventù di Parma

Inaugurato nella primavera del 2007, il nuovo Ostello della Gioventù di Parma è situato in prossimità dello svincolo di via San Leonardo della tangenziale nord, uscita n° 5, a soli 1,8 km dalla stazione ferroviaria, a 4.5 km dall’aeroporto e di fronte al più grande centro commerciale della città.

E’ servito dai mezzi di trasporto pubblico (autobus n. 2 e n. 7) grazie ai quali si raggiunge in pochi minuti il centro della città.

Le sue 20 camere, per un totale di 83 posti letto, sono tutte dotate di bagno con doccia interno, riscaldamento e aria condizionata, il tutto in uno stile sobrio ma accogliente. L’ostello mette a disposizione ampie sale comuni, fornite di televisore, angolo lettura e area self per la prima colazione, luoghi di incontro per i nostri ospiti, provenienti da diversi paesi.

A pochi passi dalla struttura è disponibile un parcheggio pubblico e gratuito in grado di ospitare anche pullman di grandi dimensioni.

Il servizio di portineria è disponibile 24 ore su 24. Si effettua check-in dalle ore 14, mentre il check-out è previsto entro le ore 9.30 del giorno di partenza.

 

Usiamo i cookie per migliorare il nostro sito e la tua esperienza su di esso. I cookie necessari per le operazioni essenziali sono già stati installati, a norma di legge. Per avere ulteriori informazioni sui cookie che usiamo e come rimuoverli, leggi la nostra Cookie Policy.

Accetti i cookie da questo sito?

Leggi la Direttiva Europea sulla e-Privacy